Torna l’olio di Caslino  Dopo mille anni
La famiglia Corti al lavoro sui terreni dell’azienda agricola «La Ronca»

Torna l’olio di Caslino

Dopo mille anni

Duecento piante sui terrazzamenti di San Gregorio

Una tradizione che affonda le radici nel Medioevo

Torna dopo secoli la produzione dell’olio di Caslino.

È in corso proprio in questi giorni la raccolta delle olive da circa 200 piante sui terrazzamenti nella zona di San Gregorio, di proprietà della famiglia Corti. E la settimana prossima i frutti di questa coltivazione saranno portati a Biosio di Bellano per la spremitura a freddo. Entro 48 ore dalla raccolta, infatti, le olive devono essere al frantoio.

Merito di questa novità, o meglio del ritorno al passato, è di Alessandro Corti, un residente con la passione per l’agricoltura. Insieme alla moglie Renata Sara e alle figlie Valentina, Martina e Federica, aveva cominciato con la produzione di latte e formaggi di capra. Ma da qualche anno si dedica anche all’olio.

Un’attività portata avanti per passione più che per intenti di carattere commerciale. La produzione è di circa 120 litri.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA