Mercoledì 25 Novembre 2009

Una rivoluzione al cellulare:
gli sms si dettano al telefonino

Da ieri il nostro cellulare ci ascolta e ci traduce... in parole scritte. Il telefonino con cui passiamo gran parte delle nostre giornate ha acquisito un nuovo «senso» e ciò rivoluzionerà la semplicità e l’immediatezza del suo utilizzo. Tutto è dentro «Iadi Voice», il nuovo applicativo presentato ieri da Imin Holding, società varesina, grazie al quale non si dovrà più utilizzare il tastierino per scrivere sms o documenti di testo, ma basterà parlare per mandare un messaggino. Opurenasta una richiesta vocale per trovare un ristorante, un bar, una farmacia, un negozio: Tutto e solo attraverso i comandi vocali. «Il nostro nuovo applicativo replica, su tutte le piattaforme telefoniche mobili, il medesimo successo mondiale di Microsoft con Office per i Pc, fornendo uno strumento innovativo integrato estremamente operativo per rendere facile l’uso del cellulare a 360° ad ogni essere umano», spiega Gaetano Rizzi, presidente di Imin Holding.

Fondata nel 2005 l’azienda con sede a Busto Arsizio (Va) inventa, produce e amministra sistemi e brevetti basati sulla tecnologia applicata alla telefonia mobile. Il nuovo programma per cellulari abbatte una barriera, per il mobile molto pesante, l’utilizzo quasi esclusivo del tocco per scrivere con il tastierino o attraverso lo schermo.

«L’applicazione Iadi Voice da oggi renderà possibile la ricerca di punti di interesse, la dettatura di sms e in futuro i pagamenti senza toccare il cellulare. Sarà un sistema rivoluzionario che consentirà di trovare qualsiasi informazione attraverso la propria voce, senza digitare né testo, né comporre alcun numero telefonico - spiega Renato Mambretti, comasco, parte dell’area progetti di Imin Holding -. Iadi (Immediate Advisor Data Information) utilizzerà un potente motore di riconoscimento vocale fornito da Nuance, società americana leader nelle tecnologie vocali. Iadi è il primo grande motore di ricerca al mondo in modalità sms, in grado di finalizzare una risposta in pochi secondi, usando i cellulari in commercio senza alcun software aggiuntivo».

In pratica, dopo aver insegnato a comprendere il nostro timbro vocale, Iadi Voice ci permetterà di scrivere testi solo parlando: «Utilizza sette server voce che in tempo reale permettono di scrivere sul cellulare - spiega Mambretti -. C’è un abbinamento di dati e fonia, in più ci sono tantissime altre funzioni, utilizzando il motore di ricerca e dettando i termini da trovare in pochi secondi si possono recuperare farmacie, distributori di carburante, ristoranti. Se si ha poi un’antenna Gps la navigazione è immediata. Il nostro obiettivo è di fornire non solo il luogo dove si trova un determinato servizio, ma anche l’orario d’apertura, i costi».

s.casiraghi

© riproduzione riservata

Tags