Sabato 28 Novembre 2009

Casnate: giù le case
per il nuovo ambulatorio

CASNATE CON BERNATE Approvato durante il consiglio comunale straordinario di giovedì sera il Piano di recupero denominato Casnate Centro. Il progetto, presentato sempre in sede di consiglio, nel luglio scorso, prevede la riqualificazione del centro di Casnate con Bernate, e segnatamente delle vie Marconi, Luini e della Piazza Leonardo da Vinci.
Un’opera imponente che consta dell’abbattimento degli stabili attualmente ancora in piedi nelle suddette vie per lasciare spazio a un nuovo complesso con abitazioni private, ma anche con spazi espressamente destinati alla comunità. Il piano di recupero ha, in pratica, trovato l’approvazione di maggioranza e opposizione, anche se il capogruppo di minoranza Angelo Magistro ha, ulteriormente, sottolineato la necessità di pensare l’opera come beneficio per l’intera comunità e non soltanto per i privati coinvolti nell’operazione. Nella voce dell’assessore Massimo Corbetta le rassicurazioni a Magistro: «Il progetto – ha detto Corbetta – ha tenuto conto di un reale miglioramento della qualità della vita anche per i cittadini».
Anche l’ambito sociale avrà di che beneficiarne: le nuove costruzioni di Casnate Centro prevedono spazi da destinare alle associazioni, collocate in una posizione centrale del paese e quindi facilmente raggiungibili da tutti. Nodo critico della discussione l’ambulatorio del medico di base: mentre Bernate è dotato, ormai da qualche anno, di una struttura comunale nuova che ospita, a turno, i medici di base, a Casnate non vi è ancora un luogo omologo. Nelle richieste della minoranza anche la costruzione proprio di uno spazio da destinare al ricevimento quotidiano dei vari dottori che operano a Casnate. Attualmente ogni medico esercita in un locale diverso, spesso di proprietà, e sarebbe auspicabile unificare il luogo delle visite quotidiane dal dottore.

f.angelini

© riproduzione riservata