Sabato 05 Dicembre 2009

Como: via ai derby
Cantù da Sacripanti

COMO Un altro grande appuntamento al Sinigaglia, dove comincia la serie invernale dei derby. Quattro, uno dietro l’altro: Cremonese, Lecco, Monza e Varese. Si comincia oggi (domenica 9), con una sfida che in passato ha acceso molto gli animi delle due tifoserie. Oggi è un testacoda: Cremonese seconda in classifica, Como in zona play out, ma con sette punti raccolti nelle ultime tre partite. Il fascino e i motivi di interesse della sfida di oggi sono parecchi. Innanzitutto, stanno proprio nei numeri e nelle posizioni di classifica.La Cremonese domenica scorsa si è presa una bella batosta perdendo in casa lo scontro al vertice con il Novara, e non avrà certo intenzione di correre il rischio di restare ancora più indietro. Il Como, oltre ai risultati positivi, nelle sue ultime uscite ha ritrovato anche carattere e un po’ di solidità in più. Tra le novità della giornata, il ritorno di Luca Facchetti. La lunga assenza per l’intervento all’ernia inguinale sta per finire. Sarà npresumibilmente in panchina. Assenti invece ancora Bretti e Kalambay, si è fermato per infortunio anche Brioschi. L'inizio della gara è fissato alle 14,30. Diretta su questo sito.
Dopo la prestigiosa vittoria di Roma, la Ngc di Trinchieri si presenta a Caserta dove l'attende Pino Sacripanti (ore 18.15) con la testa libera da cattivi pensieri. «Un successo cambia sempre lo spirito ha detto il coach -. Tra vincere e perdere c’è una differenza pazzesca, soprattutto quando si gioca una partita alla settimana. I sette giorni dopo una sconfitta sono lunghissimi, specialmente dopo una sconfitta casalinga». Cantù sarà al completo: Jeffers è rientrato dagli Stati Uniti dopo aver usufruito un permesso per problemi familiari. Per iTrinchieri sarà una partita particolare, due anni fa era stato ingaggiato da Caserta (Legadue) ma il matrimonio durò poco, a novembre fu esonerato.

f.angelini

© riproduzione riservata