Sabato 05 Dicembre 2009

No alla nuova autostrada
In marcia per il parco

Passeggiata per difendere il Parco Pineta dall’autostrada Varese-Como-Lecco. La propongono Legambiente e Coldiretti. Stamattina (domenica 6 novembre), alle 9 dalla sede del parco a Castelnuovo Bozzente, partirà una “carovana” di podisti, ciclisti, cavalieri e trattori che percorrerà la Sp 21 fino a Binago. Alle 10.30 messa della giornata del ringraziamento e benedizione dei mezzi agricoli e animali; nell’occasione verranno ricordati gli agricoltori Enrico Rimoldi e Cristian Bracchetti, di recente deceduti. La manifestazione proseguirà a Vedano Olona. «Sarà una giornata di spiritualità, protesta e proposta» annuncia Alberto Pagani, presidente della Coldiretti di Como e Lecco: «Con tanto di cartelli, manifesteremo il nostro “no” all’autostrada. Chiederemo di smetterla di devastare il territorio e sottrarre terreni agricoli e rispettare chi lavora la terra». Lo studio di fattibilità della Varese-Como-Lecco presentato al Pirellino, ha confermato la preoccupazione che si vada verso la soluzione più invasiva per il territorio. «Sono state presentate le varie ipotesi prese in considerazione - spiega Luigi Abati vicesindaco di Beregazzo - Il percorso a Nord di Olgiate e dell’attuale Briantea, che abbiamo sempre sostenuto. Quello a sud di Castelnuovo, che taglia a metà il Parco Pineta e prosegue direttamente verso Vedano. Il vecchio tracciato del ’69 a sud della Briantea, accantonato nel ‘91 a seguito di uno studio commissionato dalla Regione, ora riproposto come il più accreditato dei tre».

f.angelini

© riproduzione riservata