Sabato 12 Dicembre 2009

Raid notturno dei malviventi 
Sparisce anche un cane

ERBA Un raid, tre furti fra Ponte Lambro ed Erba, che ai ladri ha permesso di mettere a segno un bottino magro (un migliaio di euro in tutto) ma che ha causato danni ingenti e soprattutto il dispiacere per la scomparsa di un cane. I ladri hanno colpito all’Agip di via Milano a Erba, dove hanno forzato con un cacciavite la macchinetta dell’autolavaggio (circa 200 euro) e poi si sono trasferiti a Ponte Lambro, in via Roma. Il primo furto al bar Stazione, dove è stata forzata una macchinetta cambiasoldi, e poi al Garden Martini, da dove è stato portato via pure un esemplare di labrador, Axel.
«Per i soldi, pochi spiccioli, non è un problema, ma per il cane sono davvero dispiaciuto. Axel, il nostro labrador, era con noi ormai da nove anni  e si può immaginare quanto le eravamo affezionati -dice Pietro Martini, titolare del Garden preso di mira dai ladri - Spero proprio che ritorni presto a casa, che ce lo restituiscano. Era molto affettuoso e vivendo qui era abituato a stare con la gente e forse è stato attirato con qualche biscotto». Perché i ladri non si sono accontentati del cane, ma si sono introdotti in un locale ristoro adiacente il garden dove si sono preparati il te e il caffè mangiando biscotti e panettone, tra l’altro con l’accortezza di lasciare nel frigorifero le fette avanzate. Colpo che ha permesso agli sconosciuti di racimolare «circa 60/70 euro in moneta che avevamo lasciato in cassa – aggiunge il titolare – oltre a due motoseghe usate che avranno un valore commerciale  attorno ai 300 euro».

f.angelini

© riproduzione riservata