Mercoledì 10 Febbraio 2010

Lurate, muore fulminato
mentre ruba il rame

LURATE CACCIVIO - Tragedia oggi pomeriggio a Lurate Caccivio dove un uomo di 35 anni è stato folgorato da una tremenda scossa di 10mila volt mentre stava rubando del rame da una cabina Enel di un'azienda dismessa nella zona industriale del paese, in via Repubblica.
Da quanto ricostruito dai carabinieri di Lurate Caccivio, per Giuseppe Zuccalà, che abitava a Veniano, non c'è stata alcuna possibilità di salvezza quando con le mani ha impugnato i cavi in cui passava l'alta tensione mentre un suo complice, un uomo di Appiano Gentile di 39 anni, si è salvato anche se è stato denunciato dai militari per tentato furto aggravato.
Sul posto, oltre ai tecnici dell'Enel, anche i vigili del fuoco del distaccamento di Appiano Gentile.
G. d. V.

g.devita

© riproduzione riservata