Martedì 23 Febbraio 2010

Ucciso a Valbrona: fermato
il convivente dell'ex moglie

VALBRONA Un nuovo giallo sul Lario. E ancora na volta una vittima. Un artigiano di 63 anni, Antonino Correnti, originario di Enna e residente a Valbrona è stato trovato morto questa mattina in un parcheggio vicino casa, in località Visino, vicino alla Chiesa parrocchiale, dietro al cimitero. Lo ha trovato un muratore che sta lavorando nel cantiere lì vicino per realizzare un parcheggio.
L'assassino lo ha prima colpitoalla testa con il calcio di una pistola e poi gli ha sparato. Il cadavere era accanto al furgone che l'artigiano, specializzato nella posa di pavimenti, avrebbe dovuto prendere per andare al lavoro. Più tardi i carabinieri hanno fermato un uomo, residente nella zona, e sospettato per l'omicidio: si tratta di Carlo D'Elia, anch'egli di Valbrona, convivente dell'ex moglie della vittima. Il movente sarebbe di natura economica. Successivamente è stata cercata, su indicazione del fermato, l'arma del delitto (una pistola) dentro il lago del Segrino.

s.casiraghi

© riproduzione riservata