Domenica 28 Febbraio 2010

Casnate, il ladro
si è chiuso in bagno

CASNATE CON BERNATE- Il ladro rischia di essere scoperto e si rinchiude in bagno. Furto in pieno giorno a Casnate con Bernate. Verso le 11 di giovedì mattina Carlo Casartelli, residente in via Cesare Cantù, viene avvisato al telefono che è scattato l'allarme dell'abitazione della figlia, poco distante dalla sua. La via Cesare Cantù si trova proprio dietro la chiesa di Casnate. È una strada a fondo cieco che termina con un grosso complesso edilizio nuovo che si chiama Vigera.
Casartelli si reca immediatamente sul luogo per verificare cosa sta accadendo e trova la porta di ingresso aperta e all'apparenza non forzata. All'interno è tutto in ordine e, pensando ad una disattenzione della ragazza, richiude tutto, inserisce di nuovo l'allarme e si allontana. Non si accorge, però, che il ladro è ancora all'interno della casa, nascosto in bagno per non farsi scoprire.
L'intruso attende poi che Casartelli si allontani per darsela a gambe.

m.schiani

© riproduzione riservata