Lunedì 01 Marzo 2010

Cernobbio, sul Porto Marina
amministratori allo scoperto

CERNOBBIO - La vicenda del porto marina di Villa Erba che sta suscitando tanto interesse con contrastanti valutazioni anche in ambito provinciale, è destinata a tornare nella sede istituzionale del consiglio comunale di Cernobbio.
Infatti, al di là dei propositi degli enti proprietari del compendio immobiliare e delle decisioni che potranno essere assunte dal consiglio di amministrazione della Spa, le competenze territoriali sono in capo al comune di Cernobbio e il sì definitivo quanto all'assetto urbanistico e al destino dell'area dell'ex galoppatoio, compreso il futuro utilizzo dell'autosilo, dovrà essere espresso dalla amministrazione civica della cittadina rivierasca.
A metà marzo, con la prevista convocazione del consiglio comunale, il presidente della Villa Erba Spa Marco Ambrosini dovrebbe essere in aula per parlare dei progetti e dei programmi e in quell'occasione sia la rappresentante del comune in seno al consiglio della Spa che il sindaco Simona Saladini saranno chiamate a rendere pubblici gli orientamenti dell'amministrazione cernobbiese.

m.schiani

© riproduzione riservata