Martedì 16 Marzo 2010

Luna park fuori dal centro
Gli operatori non ci stanno

UGGIATE TREVANO Nuova sede per il luna park arrivato in paese per la sagra di S. Giuseppe, ma gli operatori protestano. Bocciato il trasloco del parco divertimenti da piazzale Europa all'ex deposito di sabbia in via Milano, a lato della provinciale Lomazzo-Bizzarone. Sono la viabilità e la sicurezza i motivi portati dagli amministratori comunali per spiegare il trasferimento. Soprattutto il fatto che con la costruzione della cucina in muratura nella parte sottostante il piazzale Europa la zona è stata giudicata poco idonea ad accogliere le giostre. Senza trascurare che per quasi tutto il mese di marzo, in concomitanza con la permanenza delle giostre, c'è carenza di parcheggi soprattutto nei dintorni del luna park. Motivazioni che non convincono il rappresentante sindacale giostrai Enzo Iussi, titolare dell'attrazione «Cinema 4D». «Spostare dal centro le giostre – afferma Issi - significa innanzitutto snaturare la festa stessa. I proprietari dei bar e di negozi del centro si lamentano perché il paese in questi giorni sembra un mortorio. Stessa cosa si può dire per il luna park. Nei primi due giorni di apertura abbiamo lavorato pochissimo: meno di un terzo rispetto agli altri anni, proprio perché l'area è decentrata e per nulla accogliente. In paese papà e mamma sarebbero venuti volentieri ad accompagnare i propri figli, qui sicuramente di meno». Le attrazioni del luna park rimarranno fino a tutta domenica 21 marzo, giornata clou della sagra di San Giuseppe.

f.angelini

© riproduzione riservata