Lunedì 22 Marzo 2010

Scuole: mancano anche
le scale anti incendio

COMO Edifici scolastici, per rimetterli a nuovo servono 3 milioni di euro. È l'esito del monitoraggio effettuato dal Comune sui fabbricati che ospitano gli asili, le scuole elementari e le medie. Dalla documentazione predisposta al termine dei controlli emerge che sono state sottoposte a checkup ben 49 strutture e che l'importo complessivo degli interventi da effettuare arriva per la precisione a quota 2 milioni e 960mila euro.  I tecnici del settore Edilizia pubblica di Palazzo Cernezzi hanno quantificato, nel dettaglio, il fabbisogno delle diverse tipologie di istituti: per le 18 scuole dell'infanzia passate al setaccio servono 920mila euro, per le 20 scuole primarie addirittura 1 milione e 520mila euro, mentre “solo” 520mila euro sono necessari per sistemare le scuole secondarie di secondo grado.
Il monitoraggio era stato fatto partire su input del ministero dell'Istruzione, che aveva chiesto a tutte le amministrazioni di verificare lo stato in cui versano gli edifici scolastici.  Alcuni cantieri, peraltro, sono già stati aperti. A Ponte Chiasso si sta ultimando la palestra, mentre quella della media “Parini” è stata consegnata nei mesi scorsi.  Proprio alla Parini è in programma uno degli interventi più costosi, dal momento che dovranno essere posizionate le scale antincendio (si tratta dell'ultimo edificio ancora sprovvisto di questa dotazione di sicurezza), ma tra i lavori individuati come prioritari figurano anche il rifacimento della facciata del fabbricato che ospita le scuole di Albate. In alcuni plessi però mancano anche le scale anti incendio.

f.angelini

© riproduzione riservata

Tags