Martedì 30 Marzo 2010

Rapinatore con il coltello
Colpo e paura in un bar

LURAGO D'ERBA Rapina a mano armata in un bar a Lurago d'Erba nella notte di sabato: un uomo con il volto coperto e con in pugno un coltello ha fatto irruzione a "La Dolcenoteca", locale all'angolo tra via Kennedy e via Roma, fuggendo poi con un magro bottino, di circa duecento euro.
Da quanto è stato possibile ricostruire, era quasi mezzanotte e i clienti erano già usciti da tempo, quando il titolare dell'esercizio si è trovato di fronte il malvivente. Il ristoratore, indaffarato nella pulizia del locale, aveva lasciato la porta aperta e, all'improvviso, ha visto entrare il rapinatore, con il volto coperto da una calza di nylon e in mano un coltello. Le intenzioni dell'uomo sono state interpretate immediatamente. Senza il bisogno di dire una parola, è bastata la visione del coltelo, e si è fatto consegnare i soldi in cassa per poi fuggire in modo indisturbato. Non si sa se con l'aiuto di un complice oppure da solo. La rapina è durata pochi minuti, un'incursione veloce e silenziosa. Il titolare, che non ha voluto correre rischi e ha consegnato l'incasso senza battere ciglio, una volta fuggito il malvivente si è affrettato a chiudere la porta e a contattare i carabinieri di Lurago d'Erba, che sono giunti sul posto per gli accertamenti e raccogliere la denuncia.

f.angelini

© riproduzione riservata