Giovedì 01 Aprile 2010

Chiude l'unico sportello
Gironico resta senza banca

GIRONICO Il paese, duemila abitanti, è rimasto senza sportello bancario. Lo sportello della Banca di Legnano di via Como, intersezione con via Rià, presente da anni sul territorio, ha chiuso i battenti. In contro tendenza, quindi, visto che ormai da diversi anni si assiste in tutti i comuni a un proliferare di aperture di nuovi sportelli. A suo modo un record, mettiamola così, tanto per addolcire una situazione che sta sollevando non pochi malumori in paese. Molte, infatti, le proteste e le rimostranze di commercianti e artigiani locali che per svolgere le proprie operazioni economiche devono ora fare riferimento alla filiale di Faloppio, a quasi cinque chilometri di distanza. La direzione dell'istituto di credito ha affisso alla porta il cartello che informa “la spettabile clientela che il servizio di tesoreria verrà svolto dalla filiale di Faloppio (tel.031/99.10.34).
«Sono in molti i gironichesi - racconta il sindaco Paolino Strambini - che arrivano in Comune per protestare contro la chiusura dello sportello. Proteste che avevo girato a chi di competenza al primo sentore di cessazione del servizio. Ma fino a oggi le proteste non hanno sortito alcun risultato». E pare che i responsabili della Banca di Legnano non abbiano alcuna intenzione di tornare indietro perché stando a quanto riferito allo stesso sindaco, l'azienda ci rimette a tenere aperto lo sportello.

f.angelini

© riproduzione riservata