Venerdì 16 Aprile 2010

Menaggio, vacanze tutto
compreso: anche la dialisi

MENAGGIO - Un pacchetto vacanza ideato su misura per turisti dializzati. L'ospedale di Menaggio, dopo l'esperimento dello scorso anno, accoglierà, da aprile a settembre, pazienti uremici in vacanza sulle rive lariane, con un incremento di attività che si annuncia del 30 per cento: «Si tratta di un dato certo - comunica Claudio Minoretti, direttore dell'unità di nefrologia e dialisi dell'azienda ospedaliera Sant'Anna, che oltre a Como e Menaggio dispone di sedi anche Mariano Comense e Longone al Segrino, quest'ultima del tutto ristrutturata e inaugurata il mese scorso - . Tutto è nato da un confronto con agenzie turistiche che operano sul lago: lo scorso anno è stato lanciato il pacchetto vacanza che comprende soggiorno più dialisi e le richieste sono state subito numerose. Quest'anno ne sono già arrivate parecchie, nel periodo pasquale, da Inghilterra, Germania, Stati Uniti e, ovviamente, da varie regioni italiane. Per ragioni di posti letto non potremo andare oltre un 30 per cento aggiuntivo di pazienti, ma mi sento di poter dire che questo tipo di iniziativa, oltre a garantire un certo numero di turisti in più al territorio, riveste un indubbio significato etico - sociale, consentendo anche a persone che vivono un disagio non indifferente di poter trascorrere liberamente le vacanze in tutta sicurezza». Al cal (centro di assistenza limitata) dialisi di Menaggio fanno riferimento attualmente circa 30 pazienti residenti nel territorio: in media, insomma, ci sarà posto per una decina di turisti al giorno. Attualmente sono circa 280 i dializzati che fanno riferimento alle citate sedi dell'azienda ospedaliera Sant'Anna; altre 55 si sottopongono a dialisi peritoneale.

m.schiani

© riproduzione riservata