Venerdì 07 Maggio 2010

Como e Lecco si avvicinano:
a Pusiano parte la circonvallazione

PUSIANO - Si parte. Con la previsione che nel 2013 si possa percorrere la nuova circonvallazione dell'abitato lungo la Como-Lecco. Giovedì mattina, infatti, la giunta provinciale ha dato il via libera al progetto esecutivo per la realizzazione del nuovo tracciato, oltre due chilometri di asfalto per una spesa complessiva prevista in 33 milioni di euro. Tempi tecnici, ora, per avviare la gara di appalto dei lavori, prevedendo l'apertura dei cantieri entro la fine dell'anno. I dettagli saranno spiegati venerdì mattina alla sede dell'amministrazione provinciale a Villa Saporiti  nel corso di una conferenza stampa alla quale interverranno lo stesso presidente provinciale Leonardo Carioni e l'assessore ai lavori pubblici Pietro Cinquesanti.
Come detto, la nuova circonvallazione, progettata per togliere il grande traffico dalla strada a lago, per rendere più spedita la circolazione evitando l'imbuto del centro pusianese e, non ultimo, per ragioni di sicurezza. Una volta realizzata la circonvallazione, Pusiano riconquisterà il suo lungolago e anche i pedoni potranno muoversi con una maggiore tranquillità.
La circonvallazione si staccherebbe dall'attuale Como-Lecco all'altezza del cimitero di Pusiano, scavalcherebbe il paese a monte per ricollegarsi al tracciato tradizionale già in territorio comunale di Cesana Brianza in provincia di Lecco.
Complessivamente si tratta di due chilometri e 160 metri, dei quali 1200 correranno in galleria tradizionale, 600 in galleria artificiale e 400 in trincea.
Dopo il disco verde dato ieri dalla giunta provinciale, ora si procederà alla gara di appalto che richiederà sei mesi di tempo - 180 giorni per la precisione - trattandosi di un intervento di non poco conto e che pertanto richiede procedure particolarmente complesse. L'importo complessivo, infatti, si attesta sui 33 milioni di euro su un solo lotto d'intervento. Si dovrebbe quindi arrivare all'appalto entro la fine dell'anno. L'apertura dei cantieri potrebbe avvenire già prima di Natale, anche se è più probabile nel primo scorcio del prossimo anno.
Secondo il progetto, ci saranno poi due anni di tempo per realizzare la circonvallazione. Se non dovessero subentrare sorprese tecniche o altri problemi, quindi, la nuova strada potrebbe essere aperta alla circolazione nel 2013. Quando percorrere la Como-Lecco diventerà tutt'altra storia.

m.schiani

© riproduzione riservata