Martedì 11 Maggio 2010

Riconosciuto a "Chi l'ha visto?"
lo smemorato di Menaggio

MENAGGIO - Vagava senza meta e in stato confusionale per le vie del paese, fino a quando gli agenti della polizia locale lo hanno avvicinato e lo hanno portato in ospedale.
Stiamo parlando di una vicenda che ha avuto un lieto fine già lunedì sera nel corso della storica trasmissione di Raitre «Chi l'ha visto?». E' la storia dello smemorato di Menaggio, un uomo, con un'età compresa fra i 60 e i 65 anni, che nonostante la parlantina non riusciva a ricordarsi il nome e tantomeno come era finito a Menaggio.
Ebbene il mistero sulla sua identità è stato svelato ieri sera. La conduttrice Federica Sciarelli ha presentato il caso e ha mostrato a lungo la fotografia lanciando l'appello a chi avesse notizie di mettersi in contatto con la trasmissione. Dapprima ha telefonato una donna di Montano Lucino che ha detto di averlo visto il 5 maggio al pronto soccorso del S. Anna parlando con lui per circa un'ora. L'uomo le aveva detto di fare il restauratore del Duomo di Como. Poi la telefonata che ha risolto il giallo: l'uomo si chiama Giacomo Bona, di Landriano (provincia di Pavia). Da tempo sarebbe sofferente. I carabinieri della compagnia di Menaggio avevano fornito una sua foto nella speranza che i parenti o qualche conoscente lo riconoscesse. Ora che è stato identificato, all'ospedale di Menaggio si attende che qualche parente (pare abbia una sorella) o conoscente si faccia vivo. Le sue condizioni sono giudicate buone dai medici che lo hanno in carico da giovedì della settimana scorsa. 

m.schiani

© riproduzione riservata