Martedì 01 Giugno 2010

Surfista in difficoltà
Recuperato dopo ore

DOMASO Un surfista in difficoltà ha fatto tenere con il fiato sospeso per ore la moglie e impegnato a lungo vigili del fuoco e carabinieri in ricerche. Ieri sull'Alto Lario soffiava un vento molto forte, una tentazione per surfisti di livello: alcuni stranieri ospiti dei vari campeggi della zona si sono "armati" dei loro wind surf. Uno di loro, uno svizzero tedesco di Losanna, non ha fatto rientro per il pranzo e la moglie ha lanciato l'allarme. I vigili del fuoco hanno iniziato le ricerche con i mezzi dei distaccamenti di Dongo e Menaggio: in loro supporto è anche giunto l'elicottero, decollato dall'aeroporto di Malpensa. Con il passare dei minuti l'angoscia è cresciuta fino a quando i carabinieri lo hanno intercettato mentre a piedi, con il wind surf a tracolla, sulla Regina stava facendo ritorno verso Domaso. La moglie di Jost Beat, 33 anni di Losanna, ha quindi potuto tirare un grosso sospiro di sollievo: suo marito, in difficoltà per il vento, aveva deciso di raggiungere la riva e tornare a piedi. I vigili del fuoco hanno aiutato altri due surfisti stranieri in difficoltà.

f.angelini

© riproduzione riservata