Giovedì 17 Giugno 2010

"I diari segreti di Mussolini
nascosti in Valle Spluga"

Clamorosa rivelazione all'agenzia Ansa del figlio di un diplomatico italiano durante il regime fascista: in valle Spluga sarebbe nascosta una borsa sigillata al cui interno vi sarebbero documenti riservatissimi del Duce, forse addirittura i mitici diari. La borsa sarebbe stata consegnata da Mussolini poche ore prima di essere catturato a Dongo.
A parlare con l'agenzia è il figlio di Guglielmo Della Morte, che era stato console italiano a Berlino.
Il diplomatico, secondo la ricostruzione, sarebbe stato convocato da Mussolini a Milano e qui avrebbe ricevuto una borsa sigillata con l'impegno di non aprirla prima del 2025. Secondo il figlio del diplomatico è evidente che non può che contenere documenti riservati e segreti "materiale storico di grande rilevanza".
Secondo la rivelazione la borsa ora sarebbe nascosta a pochi chilometri dalla Svizzera, in una zona imprecisata della valle Spluga e chiusa dentro uan cassa di zinco che ne dovrebbe aver preservato il contenuto.

u.montin

© riproduzione riservata