Sabato 26 Giugno 2010

I fuochi dell'Isola
incendiano il cielo

OSSUCCIO Lo spettacolo pirotecnico con la simulazione dell'incendio dell'Isola Comacina in programma questa sera (sabato) alle 22,30 sarà diverso da tutti gli altri. Lo assicura il sindaco di Ossuccio, Giorgio Cantoni.
«Quello della Zoca de l'Oli - dice Cantoni - è un ambiente unico dove i lanci avvengono dall'Isola, così che da Argegno a Lenno c'è una fantastica tribuna per diverse decine di migliaia di persone. Lo spettacolo pirotecnico, poi, viene studiato in modo da simulare la storica distruzione dell'Isola da parte dei Comaschi alleati con il Barbarossa. Quest'anno con l'introduzione dell'esecuzione di brani musicali celebri in coincidenza con le sequenze dell'incendio che non sono accompagnate da botti, si darà origine a un'atmosfera di grande suggestione. Effetti speciali degni della migliore scenografia, accentuata dall'illuminazione delle rive. Spenderemo circa 50 mila euro per l'intera sagra articolata tra stasera e domani, ma sono soldi bene investiti per la promozione del turismo lariano, somma che sarà coperta dagli enti pubblici e da numerosi sponsor privati, compresa la Navigazione Lago di Como, oltre che con i proventi dei parcheggi a pagamento in atto questa sera».
Sotto il profilo organizzativo, la statale Regina tra Argegno e Lenno, verrà chiusa dalle 19,30 a circa le 24, con percorso alternativo attraverso la Valle d'Intelvi, Porlezza e Menaggio.
In relazione ai disguidi e alle polemiche del passato, il sindaco Cantoni assicura che la Regina da Menaggio a Lenno sarà percorribile in modo da non ostacolare l'afflusso ai ristoranti e ai ritrovi della Tremezzina e ci sarà soltanto un pre-blocco con lo scopo di informare gli automobilisti su possibili intasamenti. Lo stop potrebbe scattare solo nel caso, peraltro non previsto, di un eccezionale ingorgo, tale da provocare problemi di sicurezza. Ci sarà una massiccia presenza di forze dell'ordine e la polizia locale dell'unione comuni della Tremezzina andrà a acquisire la collaborazione di diversi agenti in forza in altri paesi.
Il municipio di Ossuccio è a disposizione per informazioni al numero 0344-55277 anche questa sera e nella nottata.
Le strade comunali saranno aperte solo ai residenti e tutti gli altri dovranno acquisire l'apposito pass, gratuito per quelli che possiedono aree di parcheggio private, a pagamento con 5 euro per auto e moto per quelli che andranno a occupare i circa 600 stalli pubblici individuati a monte del campanile di Ospedaletto.
Lungo la Regina sarà vietato fermare le auto, con rimozione forzata, a esclusione della tratta tra Argegno e Colonno. Sulla carreggiata da Colonno a Ossuccio si potrà procedere solo a piedi.
Lo specchio d'acqua antistante l'Isola sarà interdetto al transito e alla sosta dei natanti privati, mentre i battelli-tribuna provenienti da Como e dal Centro Lago verranno ancorati in ben definite posizioni onde agevolare la vista dello spettacolo senza creare intralci a coloro che stazionano lungo le rive.
 La Navigazione del lago di Como che ha predisposto un programma speciale. Eccolo.
Battelli in partenza da Como:
Concordia pontile di imbarco 3, inizio imbarco 19.40, partenza alle 20, servizio a bordo musica e ristorante, prezzi crociera 30 euro, prezzo cena 20 euro.
Orione pontile d'imbarco davanti alla Funicolare, inizio imbarco alle 19.40, partenza alle ore 20, servizi a bordo musica e ristorante, prezzi crociera 30 euro, prezzo cena 20 euro.
Motonavi Manzoni/Volta  pontile d'imbarco 3, inizio imbarco ore 19.40, partenza ore 20, servizi a bordo musica e ristorante, prezzi crociera 30 euro, prezzo cena 20 euro.
I posti sono limitati. Per i ragazzi dai 4 ai 12 anni il prezzo del biglietto ha la riduzione del 50%.
Battelli in partenza dal Centro Lago:
Scalo Varenna, partenza ore 20.50, prezzo crociera 24 euro; scalo Menaggio<+partenza ore 20.55, prezzo crociera 24 euro; scalo Bellagiopartenza ore 20.35, prezzo crociera 24 euro; scalo Tremezzo partenza ore 21.15, prezzo crociera 24 euro.

f.angelini

© riproduzione riservata