Sabato 31 Luglio 2010

Atti osceni: ragazzo
finisce ancora nei guai

ERBA Dalle molestie sessuali alle commesse è passato agli atti osceni di fronte alla vetrina di un negozio e puntuali per questo giovane erbese sono tornati i problemi con la giustizia. Marco Kostner, 20 anni, è stato denunciato dai carabinieri di Erba perché giovedì pomeriggio è stato sorpreso mentre, dopo essersi denudato, si stava masturbando di fronte alla vetrina di un'agenzia di viaggi in via Battisti. Dall'interno del negozio, appena si sono resi conto delle intenzioni del giovane, hanno chiamato il 112 e sul posto è intervenuta un'auto dei carabinieri. Per i militari non era una novità: il giovane, fra settembre e ottobre del 2009, era stato l'incubo delle commesse del centralissimo corso XXV aprile. In quella occasione gli vennero contestati nove episodi ai danni di sette ragazze e per i quali ha patteggiato in tribunale una pena di un anno e due mesi. Il ragazzo agiva da solo, si premurava sempre di entrare in negozi con una sola donna presente: in pieno giorno anche perché colpiva durante l'orario di apertura degli esercizi. Non si faceva invece problemi ad agire anche in aree trafficate, come appunto i portici, in cui le sue “intenzioni” potevano essere colte anche dai vicini di negozio. Entrava fingendosi un normale cliente, poi iniziava a offendere la commessa con volgarità. Dopo gli epiteti partiva con le mani, in due casi sotto la gonna.

f.angelini

© riproduzione riservata