Sabato 07 Agosto 2010

Traffico intenso per l'esodo
Code verso la Svizzera

COMO - "Bollino nero" oggi sulle strade italiane per l'esodo estivo. Confermando le previsioni del calendario della Viabilità Italia ("Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le crisi in materia di viabilità") della Polizia di stato - riferisce un comunicato - già dalla notte di oggi il traffico verso le località turistiche si è presentato molto intenso: molti hanno preferito infatti partire nelle ore notturne per usufruire di temperature più gradevoli e di una circolazione più scorrevole. Mattinata e primo pomeriggio di traffico intenso anche sull'autostrada dei Laghi, e in particolare in direzione della Svizzera: da Brogeda a Grandate, verso nord, si sono registrati rallentamenti pesanti per l'esodo dei turisti di ritorno verso il nord Europa, dove le scuole riprenderanno a giorni, anche se la sitauzione sta lentamente migliroando

Queste le direttrici maggiormente interessate stanotte dal traffico veicolare, anche per la ripresa dalle ore 24.00 del traffico dei mezzi pesanti: - A1: traffico molto intenso in direzione sud nel tratto Milano-Parma, nel nodo fiorentino e nel tratto Chiusi- Caianello; - A3: rallentamenti in avvicinamento allo svincolo di Buonabitacolo sino all'immissione del successivo cantiere: è stata messa in atto una temporanea regolazione del traffico a cura di polizia stradale e personale Anas con deviazione verso il percorso alternativo - la SS19 - e rientro in A3 a Lauria Nord o a Lagonegro Nord; - A4: circolazione particolarmente sostenuta tra Brescia e Padova verso est e ancora tra Venezia e Trieste in direzione del confine sloveno, con formazione di code alla barriera di Trieste-Lisert che hanno raggiunto circa 20 km; per agevolare il transito al casello è stata attuata una manovra temporanea di regolazione del traffico che ha consentito di ridurre sensibilmente gli incolonnamenti; - A4/Passante di Mestre: code tra Preganziol e Quarto d'Altino verso Trieste; - A14: rallentamenti e code a tratti in carreggiata sud tra Cesena Nord e Cattolica e tra Senigallia e Ancona, e code tra Ancona Sud e Ancona Nord nella direttrice opposta dove si è verificato un incidente. Per favorire la fluidità del traffico, dalle 07.00 fino alle 23.00 di oggi i mezzi pesanti non potranno circolare.

s.ferrari

© riproduzione riservata