Venerdì 27 Agosto 2010

Bambini nati al Sant'Anna bis
Luogo di nascita: S. Fermo

COMO - (P.Mas.) Non solo i neonati al nuovo Sant'Anna saranno di San Fermo, ma in ospedale ci sarà un distaccamento dell'anagrafe per le registrazioni tutto a spese di Como. L'ufficio anagrafe del piccolo paese alle porte del capoluogo si sdoppia, così le pratiche relative alle nascite nel nuovo ospedale saranno gestite proprio lì, nel luogo dove accadranno nascite e morti, ma gli oneri li paga Como che resta senza nati e con un carico di lavoro pari a quello attuale e in più una nuova sede da gestire. Ma gli accordi di programma sono accordi e non si scappa.
Ieri mattina il sindaco di San Fermo, Pierluigi Mascetti, e l'assessore Enrico Cenetiempo con i tecnici dei servizi demografici hanno affrontato operativamente la questione. «C'è un clima di reale collaborazione - dice Mascetti - Per il momento abbiamo affrontato le nascite, in un prossimo incontro pianificheremo il da farsi per morti e affidi. Ora si deve lavorare su dettagli squisitamente pratici come e il collegamento dei computer e chi andrà a lavorare nell'anagrafe in ospedale. Il problema è che mancano solo una ventina di giorni all'apertura». E mercoledì con il direttore Mentasti si parlerà ancora di dettagli pratici e dei parcheggi per i dipendenti.

a.savini

© riproduzione riservata