Martedì 31 Agosto 2010

Cantù, dopo quella dell'Unità
in arrivo altre feste di partito

CANTU' - L'hanno chiamata Lavori in festa, e chissà se fino alla fine non se l'è battuta con la più sbarazzina opzione Festa in corso. L'unica certezza è che anche la lista civica Lavori in corso, ora, ha ufficialmente la propria festa, la cui prima edizione è fissata dal 10 al 12 settembre al Campo solare. Neonata davvero, soprattutto rispetto all'inossidabile appuntamento con la festa de L'Unità, che in città ha orgogliosamente mantenuto la dicitura anche con la nascita del Partito Democratico il rosso s'è parecchio sbiadito e la falce e il martello sono in un baule da qualche parte in soffitta. Dal 1946 non perde un colpo, e anche l'ultima edizione, chiusasi a fine luglio come da prassi al Bersagliere, ha fatto registrare le solite migliaia di presenze tra dibattiti e musica, tavole rotonde e tavole imbandite. Puntuali, e a questo giro festeggiano la ventesima edizione, anche i padani, che precederanno di poco sul calendario la civica d'opposizione e proprio nello stesso luogo. Festa della Lega fissata da giovedì a domenica, al campo solare di via Giovanni da Cermenate, appunto, che richiamerà militanti e simpatizzanti di tutta la circoscrizione di Cantù. Nel menù non mancheranno gli interventi di esponenti del Carroccio – locali, regionali, nazionali – in un «weekend di indiscutibile rilevanza politica per un territorio da anni roccaforte del movimento leghista», l'annuncia il deputato Nicola Molteni. E per venerdì sono previste anche, per la prima volta in città, le selezioni di miss Padania. Attenzione, alla fine, a portarsi via tutti i soli delle Alpi, visto che il 10 toccherà al battesimo della festa di Lavori in Corso.
All'appello, insomma, manca solo il Pdl. In pratica, il partito di maggioranza relativa, che dopo la festa Azzurra del 2006, ospiti Sandro Bondi e Mariastella Gelmini, ha cessato le danze.

f.cavagna

© riproduzione riservata