Giovedì 02 Settembre 2010

Lomazzo, tra 2 settimane
si sistema la via dei buchi

LOMAZZO - Finalmente partono gli attesi lavori di riqualificazione della via Ceresio: l'intervento, programmato dalla Provincia era previsto per fine agosto ma per problemi tecnici è stato spostato a metà settembre. La strada, percorsa giornalmente da un gran numero di mezzi pesanti che sobbalzano rumorosamente a causa delle buche presenti nella carreggiata, è stata spesso al centro delle lamentele da parte dei residenti della zona. Il Comune ha chiesto all'amministrazione provinciale tempi certi. «I lavori partiranno al massimo entro mercoledì 15 - assicura l'assessore provinciale Pietro Cinquesanti - in questi giorni faremo i primi sopralluoghi con i responsabili della ditta Foti di Bulgarograsso, che ha vinto l'appalto. Il tempo previsto nel bando per l'intervento è di un mese e mezzo, ma intendiamo chiedere alla ditta di lavorare anche nelle ore serali e notturne per chiudere il cantiere in tempi più rapidi». Il cantiere stradale, che apre in coincidenza con la ripresa delle attività dopo le ferie estive, finirà inevitabilmente per creare disagi. «Non è stato possibile iniziare prima - spiega Cinquesanti - sono, infatti, tuttora in corso le ultime sistemazioni dei sottoservizi: è stato fatto tutto il possibile per non correre il rischio di non fermare il cantiere per sistemare all'ultimo momento tubazioni o condutture». Il costo complessivo della riqualificazione dei circa ottocento metri della via Ceresio è di 800mila euro, dei quali 180mila euro sono stati stanziati dal Comune per rifare i marciapiedi. Il transito nella zona sarà regolato a senso unico alternato con un impianto semaforico.

m.schiani

© riproduzione riservata

Tags