Venerdì 01 Ottobre 2010

Rovellasca, famiglia intossicata
dal monossido di carbonio

ROVELLASCA - Papà, mamma, figlio di 10 anni e la zia sono rimasti intossicati, fortunatamente in modo non grave, dal monossido di carbonio. L'incidente domestico si è verificato stanotte in un appartamento in via Cesare Battisti e sarebbe stato causato da un "ritorno di gas" da una caldaia. Nella notte i genitori, che hanno accusato i malori (giramenti di testa), si sono recati alla guardia medica lasciando il figlio in compagnia della zia in un altro appartamento: tutti e quattro sono poi andati in ospedale a Saronno dove le loro condizioni non sono state comunque giudicate gravi, la zia è stata subito dimessa.
Nell'appartamento di via Cesare Battisti sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Lomazzo che hanno accertato come la causa più probabile dell'intossicazione da monossido di carbonio fosse dovuto a un malfunzionamento della caldaia.

g.devita

© riproduzione riservata