Lunedì 11 Ottobre 2010

Finisce contro la montagna
Gravissimo un motociclista

DIZZASCO Paura per un motociclista di Bollate, domenica sera poco prima della 19, uscito di strada e finito contro la parete rocciosa sulla strada provinciale 13 della Valle d'Intelvi, in prossimità della frazione di Muronico. L'uomo, Gianluca Bagnoli, di 38 anni, in sella alla sua potente Suzuki 750 GSX-R stava scendendo dalla Valle d'Intelvi in direzione Argegno, quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Menaggio, ha perso improvvisamente il controllo finendo contro la roccia che delimita la carreggiata. I militari, arrivati con più pattuglie, dopo aver effettuato i rilievi di rito hanno cercato testimonianze tra gli automobilisti in transito per ricostruire la dinamica del sinistro. A soccorrere il motociclista milanese i volontari della Croce Rossa del presidio di San Fedele, che giunti a Dizzasco hanno poi allertato i colleghi del 118, arrivati in Valle d'Intelvi con l'eliambulanza.
Le condizioni dell'uomo sono apparse ai soccorritori molto serie, tanto da disporre il trasferimento d'urgenza in elicottero all'ospedale milanese di Niguarda, in prognosi riservata per le gravi ferite riportate nella caduta e nell'impatto con le faglie di roccia.

f.angelini

© riproduzione riservata