Mercoledì 13 Ottobre 2010

Como, la cessione vicina
a imprenditori bresciani

Como in vendita, e questo si sa. Como già venduto? Può anche essere. Anzi, stando a quanto dice chi lo sta vendendo, ovvero Di Bari, sì. Ma la vicenda ha contorni veramente assurdi. Incominciando dal "mistero" sui possibili nuovi acquirenti. Una cordata, un gruppo di immobiliaristi del bresciano che avrebbe raggiunto un preaccordo con Antonio Di Bari per l'acquisizione del 97% delle quote del Como, ovvero il totale delle quote di Di Bari e Rivetti. Questo è quello che ha sostanzialmente spiegato lo stesso presidente del Como. Ma c'è di più.  A Orsenigo si sono presentati insieme allo stesso Di Bari tre rappresentanti di questo gruppo bresciano. Tra di loro anche una persona di Piacenza. I tre hanno riunito la squadra nella palestra del centro sportivo, hanno parlato ai giocatori addirittura promettendo loro un non meglio precisato premio in caso di vittoria domenica, annunciando che saranno a pranzo con la squadra prima della partita di Lumezzane, il tutto a quanto pare senza svelare la loro identità. Nel senso, nomi e cognomi. Perchè?  «Sono persone interessate all'acquisto, abbiamo raggiunto un preaccordo, ora vogliono prendersi una settimana di tempo per valutare bene la situazione. E per questo ci hanno chiesto di non dire i loro nomi», dice Di Bari.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags