Mercoledì 13 Ottobre 2010

La Brianza delle eccellenze
al Festival del design

tentano di osservare il mondo; lo vogliono trasformare attraverso le proprie qualità, ovvero disegnare e produrre oggetti, prodotti che non sono soltanto utili, ma che sono soprattutto riconoscibili. La Brianza non è solo un luogo, è un grande laboratorio unico al mondo, dove reti lunghe arrivano da tutto il mondo per incontrare saperi progettuali, capaci di dare forma concreta a qualsiasi idea in grado di rinnovare un prodotto, una funzione, un sistema». Con queste eloquenti parole viene presentato il «Festival del Design» che prende il via venerdì 15 ottobre alla «Pifferi&Alpi» di Cantù e che per un mese intero proporrà eventi d'eccezione nel triangolo virtuoso della Brianza, che ha come vertici, oltre la città del mobile, Como e Monza. Con tanti nomi d'eccellenza: Citterio, Boffi, Pesce solo per citarne alcuni.
Il Festival del Design in Brianza racconterà tutto questo straordinario territorio, gli abitanti, le imprese, gli artigiani, rappresentati attraverso testimonianze nell'ambito dell'economia, della finanza, delle istituzioni, della cultura e dei progettisti delle vecchie e nuove generazioni. E racconterà in maniera semplice quelle storie, quegli aneddoti che hanno reso famosa la creatività e l'eccellenza delle nostre lavorazioni. Ecco spiegato il sottotitolo del Festival del Design in Brianza: «Le mille storie del Design».

e.conca

© riproduzione riservata