Lunedì 18 Ottobre 2010

Bennet Cantù ko,
Ortner chiede scusa

CANTU' - Ha fatto fatica a dormire. Per colpa di quel tiro sbagliato. Ben Ortner in un'intervista al nostro giornale (sull'edizione di martedì 19 ottobre) ricorda gli ultimi istanti della partita Bologna-Cantù. Dopo una tripla di Koponen la Virtus passa in vantaggio: 68-66.
Andrea Trinchieri chiama time out per preparare al meglio lo schema che deve portare un canturino al tiro "più facile" entro sette secondi.
"Lo schema era quello disegnato dal nostro coach - ha spiegato Ortner -: avremmo dovuto portare al tiro uno dei nostri esterni, a meno che non si fosse creata un situazione più favorevole dentro l'area. Ebbene, quando io mi sono trovato in quella posizione, praticamente libero, ho pensato che fosse giusto puntare a canestro. Dovevo segnare e stop, non c'è giustificazione che tenga dinnanzi al mio errore. La verità, comunque, è che avanti di 16 a 20" dal termine del terzo periodo non avremmo mai dovuto ridurci a giocare il pallone decisivo nell'ultima azione della partita».

r.bianchi

© riproduzione riservata

Tags