Sabato 20 Novembre 2010

Scoperto un macello abusivo:
denunciato 60enne di Arosio

AROSIO Carcasse di animali appese, pelli, prodotti della macellazione. È quanto hanno rinvenuto gli agenti della Polizia locale in un macello abusivo a Giussano. Martedì mattina una pattuglia dei vigili, insieme a tre funzionari dell'Asl di Monza, hanno effettuato un controllo in un terreno posto fra le vie Viganò e la Novedratese, al confine con Arosio, a seguito di una segnalazione di attività non autorizzata. Ed effettivamente, giunti sul posto, i vigili e i tecnici hanno potuto constatare che quell'area era stata, abusivamente, destinata alla macellazione di ovicaprini in occasione della festività islamica del sacrificio «Aid al-Adha». Proprio martedì, infatti, per gran parte dei musulmani è cominciata quella che è la seconda festa nell'Islam insieme ai festeggiamenti per la fine del mese di Ramadan.
Alcuni individui stavano procedendo alla macellazione di ovini e caprini. Cinque le carcasse, in parte eviscerate e in parte no, appese all'impalcatura e in fase di macellazione. Anche a terra erano state posizionate pelli e sottoprodotti della macellazione.
I vigili, con autorizzazione del pubblico ministero di Monza Donata Costa, hanno identificato e allontanato le persone presenti estranee all'ispezione in corso. A carico del proprietario, invece, è stata notificata la notizia di reato per macellazione clandestina in base al decreto legislativo 193/2007. I controlli dei vigili e dell'Asl sono proseguiti poi all'interno del terreno accertando la presenza di 88 ovini e caprini vivi, posti in ricoveri di fortuna. Gli animali sono stati posti sotto sequestro.

r.foglia

© riproduzione riservata