Domenica Como-Verona
I bei ricordi di Bagnoli

Esordi' in serie A proprio in occasione di un Verona-Como. Arrivato come secondo di Marchioro, fece il tecnico titolare per un anno e mezzo. Melgrati e Fontolan le amicizie che ha lasciato sul Lario

Domenica Como-Verona I bei ricordi di Bagnoli
Domenica si gioca Como-Verona, e il calcio comasco ritorna ai bei tempi andati. Osvaldo Bagnoli allenò le due squadre e ieri si e' lasciato andare ai bei ricordi. "Arrivai a Como come secondo di Marchioro, che conoscevo dai tempi in cui tutti e due giocavamo nel Milan. Poi sostituii Cancian esonerato nella stagione della serie A del 75-76. Feci un buon girone di ritorno, ma alla fine gli altri risultati ci condannarono alla B nell'ultima giornata. L'anno dopo, in B, fummo in testa alla fine del girone di andata, ma poi non tenemmo il passo". A Como ha lasciato anche qualche bel rapporto: "Melgrati e Fontolan soprattutto. Il secondo lo portai al Verona, e vincemmo lo scudetto. Volevo anche portarlo come mio vice al Genoa, ma la società cedette il fratello Davide all'Inter e ritenni che non era il caso". Cosa dice di questo calcio? "Lo seguo in tv, ma allo stadio non ci vado più. Per entrare ti controllano come se fossi un delinquente. E' un fatto che non sopporto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}