Domenica 30 Gennaio 2011

Mariano: 22 orti comunali
da assegnare in via Segantini

MARIANO La possibilità di avere un piccolo appezzamento di terreno pubblico dove coltivare il proprio orticello adesso è realtà e l'amministrazione comunale ha sciolto anche la riserva sull'area individuata come prima sperimentazione di questa iniziativa: si tratta di 22 orti in via Segantini, all'intersezione con via Luini, dove nei prossimi giorni l'amministrazione avvierà i lavori di sistemazione per fare in modo di essere pronti, entro marzo, alla consegna degli appezzamenti.
Archiviate le polemiche, la giunta ha stabilito che il canone per l'intero 2011 sarà di 50 euro: la cifra darà diritto a gestire un orto di circa 48/50 mq, separato dagli altri e dotato di cassapanca per gli attrezzi e rubinetto per l'acqua da utilizzare per l'irrigazione. Potranno presentare richiesta in municipio entro il prossimo 18 febbraio esclusivamente i marianesi: l'assegnazione varrà cinque anni, sarà personale e quindi la conduzione non potrà essere demandata a terzi e sarà obbligatorio seguire precise indicazioni per la corretta gestione del terreno, indicate nel regolamento comunale, pena la revoca dell'assegnazione, che per esempio specifica che potranno essere coltivati solo verdure (fiori e frutti sono esclusi).
Per l'amministrazione comunale si tratta di un primo passo: «Incominciamo a vedere che tipo di risposta avremo – commenta l'assessore Novati – e se ci sarà il boom vorrà dire che già quest'anno prenderemo in considerazione l'ipotesi di ampliare l'offerta visto che il comune possiede altre aree. Crediamo nel progetto perché siamo convinti che abbia ricadute positive». Per l'assessore, infatti, gli orti comunali sono importanti «sotto l'aspetto sociale, perché invitano all'aggregazione e alla condivisione, tengono l'anziano o il pensionato che si sente ancora attivo impegnato e in movimento e questo fa bene anche alla salute, poi i risultati finali danno soddisfazione morale e si sentono sul portafoglio».

l.barocco

© riproduzione riservata