Mercoledì 02 Febbraio 2011

Bregnano, una "molotov"
contro il Municipio

BREGNANO - Bottiglia incendiaria contro il municipio: danni, ma soprattutto molta preoccupazione. Un episodio dai contorni inquietanti e, apparentemente, senza motivazioni. Nella scorsa notte, tra lunedì e martedì, ignoti hanno preso di mira il municipio, lanciando una bottiglietta incendiaria che ha annerito parte della facciata dell'immobile e la finestra dell'archivio, posta al piano seminterrato. Pochi danni, per fortuna, ma resta alto il livello di guardia per un episodio decisamente preoccupante. La scoperta nella mattinata di martedì quando l'impiegata dell'ufficio tecnico ha scoperto quanto era accaduto nella notte. I resti della bottiglia, successivamente recuperati dai dipendenti del municipio, giacevano a terra in prossimità di una delle finestre, mentre era inequivocabile il forte tanfo di sostanze petrolifere infiammabili che si erano depositate tutto intorno.
Mostra preoccupazione per l'accaduto il primo cittadino Evelina Grassi, che fatica a credere che si possa trattare di una semplice ragazzata.
«Siamo stati in municipio fino alla una di notte di lunedì – conferma il sindaco – ed all'uscita non abbiamo notato nulla di strano. Il servizio di vigilanza, che si occupa di effettuare un giro di controllo, era già transitato dal municipio. A riprova di questo abbiamo trovato il rapportino indicante l'apertura del cancello d'ingresso. Quando siamo usciti, comunque, non c'era nulla; nessuna persona era nei paraggi, anche perché, vista la tarda ora, anche i ragazzi che solitamente si ritrovano in zona erano già andati a casa».
Martedì mattina sono stati informati i carabinieri della stazione di Cermenate, competenti territorialmente, che hanno effettuato un sopralluogo presso piazza IV novembre.

m.schiani

© riproduzione riservata