Venerdì 04 Marzo 2011

Figino, comandante dei vigili
l'impiegato cugino della Bellucci

FIGINO SERENZA Le carte d'identità, fino a ieri, le rilasciava. Adesso casomai le controllerà. Perché Mirko Briganti, dall'ufficio anagrafe del Comune di Figino Serenza è finito alla polizia locale. Da comandante. O meglio, per essere precisi, da responsabile dell'area vigilanza.
Cambiamento dettato dalla necessità dell'amministrazione di economizzare: il suo trasferimento alla polizia municipale farà risparmiare alle casse del municipio uno stipendio, leggi circa 30 mila euro. «Nell'ottica del contenimento della spesa – spiega il sindaco Angelo Orsenigo – è possibile assegnare ai dipendenti compiti diversi, e abbiamo deciso di verificare se ci fosse interesse e disponibilità verso questa opzione. Mirko Briganti si è fatto avanti, e francamente trovo questa soluzione molto positiva per tutti». Piuttosto conosciuto in paese Briganti, 36 anni, sia perché da tempo dipendente comunale – e anche candidato sindaco alla scorsa tornata elettorale – sia per motivi di parentele. La cugina, infatti, è la famosa attrice Monica Bellucci, umbra ma molto legata al ramo brianzolo della famiglia, la zia – la sorella del padre di Briganti – e la nonna Genoveffa, scomparsa alcuni anni fa. E le sue visite da queste parti causano sempre notevole trambusto e curiosità tra vicini di casa e fan.

m.butti

© riproduzione riservata