Mercoledì 09 Marzo 2011

Al Carnevale di Cantù
arriva l'ora dei bambini

CANTU' - Le ottomila persone che domenica si sono viste sul percorso della seconda sfilata hanno galvanizzato i carristi. Che ormai contano le ore che li separano dal gran finale di sabato, che decreterà il vincitore dell'edizione numero 85 del carnevale cittadino, con le dita incrociate sperando nella clemenza del meteo. Ultimi fuochi - o meglio coriandoli e scherzi - nella settimana finale. Giovedì toccherà al carnevale dei bambini, dalle 15 alle 19 al centro commerciale Mirabello. Per loro giochi, truccabimbi, micromagia, baby dance e alle 16.30 la sfilata delle mascherine, il tutto presentato dal Mago Andreino col suo Magic show. Venerdì sera invece la ribalta è tutta per i Magnan e i loro carri agricoli. Magnan che nei mesi scorsi dato vita a una propria associazione autonoma e non fanno più parte del carnevale canturino, presenti dalle 21 in piazza Garibaldi con la prima edizione della Serata d'altri tempi, animata dalla musica di Radio Zeta.
E poi, sabato cala il sipario. L'appuntamento è alle 14.15 sull'anello corso Unità d'Italia via Carcano, ingresso 5 euro - per sopperire ai tagli della Finanziaria ai contributi comunali - gratis per i ragazzi sotto i 14 anni. Occhi puntati sugli otto carri dei gruppi canturini, per stabilire il successore dei Bentransema - che la spuntarono l'anno passato - nell'albo d'oro. Ultima occasione, poi, per vedere dal vivo le opere di cartapesta che i lettori de La Provincia avranno la possibilità di votare, eleggendo il proprio preferito, anche nei giorni seguenti, compilando il coupon pubblicato sul quotidiano. Il gruppo vincitore di questa classifica basata sul voto popolare riceverà un trofeo speciale nel corso della Notte dei mille colori del carnevale, la replica estiva della rassegna, che si terrà il primo o il secondo sabato di giugno. Oltre a loro in corteo saranno presenti anche molti ospiti: il corpo musicale Santa Cecilia di Gerenzano, l'oratorio di Asnago di Cermenate - arrivato secondo al proprio carnevale - il gruppo Miragiovani con decine di figuranti mascherati da pecore, i ragazzi dell'oratorio della comunità pastorale di San Vincenzo e la Brianza parade band di Veduggio con Colzano. Aperta inoltre ancora fino al 14 marzo, in Corte San Rocco, la mostra storica dedicata alle immagini del carnevale, visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19, domenica anche la mattina. L'allestimento è a cura del Gruppo fotografico La Pesa e propone oltre 120 immagini, dal 1949 ai giorni nostri.

f.cavagna

© riproduzione riservata