Venerdì 11 Marzo 2011

Arosio, tra 2-3 settimane
pronta la pista ciclopedonale

AROSIO - Una pista ciclopedonale nuova di zecca realizzata con un investimento pubblico minimo grazie alla collaborazione tra amministrazione comunale, una società immobiliare e le Ferrovie Nord Milano. Il nuovo percorso protetto metterà in comunicazione il centro di Arosio con la zona residenziale di via Sauro ultimamente oggetto di alcuni recuperi edilizi. Il collegamento è già stato completato, ma non è ancora aperto al pubblico: «Ci vorranno due o tre settimane - assicura l'assessore ai lavori pubblici Roberto Brenna - e poi sarà a servizio degli arosiani». Dopo l'esperimento concluso con successo in via Grandi Invalidi e in via Oberdan, dove sempre grazie alla collaborazione tra pubblico, privato e Fnm sono stati potenziati i parcheggi a servizio dei pendolari, ecco un altro esempio di sinergia che vede protagonisti il comune, le ferrovie e la Società “Sauro 34” che ha curato la ristrutturazione del fabbricato industriale dell'ex ditta “Arte”, trasformando spazi produttivi in residenziali realizzando nuovi appartamenti e villette a schiera alle spalle della biblioteca di via Casati.
I frutti dell'accordo sono visibili in questi giorni con il nuovo collegamento ciclo-pedonale: «Da sempre esiste un sentiero pedonale che costeggia una striscia di terreno laterale ai binari del treno tra via Nazario Sauro e via Grandi, in parte di proprietà delle Nord - spiega Brenna -. Nessuno è mai intervenuto per una manutenzione puntuale, ma ora che questa immobiliare ha dato vita al recupero edilizio, non si poteva lasciare lo stato di disordine precedente». Da qui l'idea di stipulare una convenzione tra municipio e Fnm per concedere l'uso di quella striscia di terreno dove sorge il passaggio pedonale affidando la riqualificazione all'immobiliare. «L'operatore privato ha provveduto alla costruzione di tre quarti della lunghezza del percorso, ovvero quella prospiciente le case che sta edificando - precisa l'assessore - mentre il comune ha preso l'impegno di completare gli ultimi 20 metri dei 108 complessivi per un costo che si aggirerà intorno ai 10mila euro».
Oltre a questo, l'immobiliare ha realizzato anche un parcheggio pubblico lungo la via Sauro con arretramento del marciapiede esistente e la cessione delle aree di proprietà privata: nelle prossime settimane anche questa parte verrà completata con la posa degli asfalti. «Anche questo intervento - conclude l'assessore - dimostra come sia positiva la collaborazione tra pubblico e privato che punta a risolvere questioni rimaste inevase per anni che ora tornano di attualità grazie all'urbanizzazione di alcune zone. Al fianco del cemento, quindi, anche opere di interesse pubblico che in questo caso permetteranno di mettere velocemente in comunicazione, a piedi o in bici, il centro del paese e la biblioteca di via Casati, servendo di fatto una zona densamente abitata in quanto residenziale. Questo consentirà a diversi arosiani di spostarsi comodamente anche senza macchina, visto che potranno godere di un percorso protetto, dando un contributo alla riduzione del traffico e dell'inquinamento».

f.cavagna

© riproduzione riservata