Domenica 03 Aprile 2011

Limido, dopo lo scoppio
si contano i danni

LIMIDO COMASCO Nessuna vittima o feriti nella drammatica esplosione che l'altra sera ha devastato un appartamento, sfitto, che affaccia su via don Robbiati e seminato terrore e danni. Un «miracolo» per la gente del posto che, di fronte a tanta devastazione “inspiegabilmente” senza danni alle persone, ha pensato all'intercessione della Madonna di Lourdes, la cui statua è conservata in una grotta, distante una cinquantina di metri dal luogo dell'esplosione. Ad accreditare la suggestione di una protezione mariana la circostanza che la statua si è salvata, mentre la grotta è lesionata in due punti. Lunga e ingente la lista dei danni: lo spostamento d'aria ha provocato la rottura di vetri e infissi delle case inserite nella stessa corte, rovinato diverse auto posteggiate in cortile. Distrutto il negozio di alimentari posto di fronte all'appartamento dove è avvenuta l'esplosione e seriamente compromesso anche quello di acconciature all'angolo della corte. Il forte botto, pare originato da una fuga di gas la cui causa è in corso di accertamento, ha avuto ripercussioni anche a diverse decine di metri di distanza.

m.butti

© riproduzione riservata