Sabato 16 Aprile 2011

Regina: ore di code
per un incidente

OSSUCCIO La Regina venerdì mattina per tantissimi automobilisti è diventata un girone infernale con lunghe code, estese da una parte fin verso Menaggio e dall'altra fino ad Argegno. Appuntamenti saltati e disagi a non finire secondo un copione che è da tempo conosciuto e purtroppo è rimasto senza positive soluzioni. Ci sono stati solo provvedimenti palliativo, come quello che vieta il transito ai mezzi pesanti, ma limitatamente ai veicoli diretti oltre il territorio lariano, senza mettere ordine al cospicuo via vai dei pullman turistici.
Eppure proprio ieri quelli che hanno condiviso i disagi e hanno perso coincidenze sono stati gli ospiti degli alberghi a bordo di pullman caduti nella trappola originata dal tilt dei semafori intelligenti collocati nelle strettoie di Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Mezzegra. Un banale incidente avvenuto alle 8,30 in prossimità del ponte sul Perlana, tra Ossuccio e Lenno, una moto diretta verso Como, guidata da Marco Mainoni, 49 anni, di Menaggio, entrata in collisione con un'auto, ha dato inizio al calvario, nonostante l'arrivo sul posto del comandante della polizia locale dell'unione comuni della Tremezzina Massimo Castelli e del suo vice Puricelli. Il ferito con alcune sospette fratture, è stato soccorso dal 118 e ricoverato all'ospedale di Menaggio. Castelli e Puricelli hanno dato corso ai rilievi, ma sono bastati 20 minuti di stop nell'ora cruciale del passaggio dei pullman turistici per dare luogo al caos

f.angelini

© riproduzione riservata

Tags