Mercoledì 27 Aprile 2011

Erba, Arcellasco promosso
ma c'è il problema campo

ERBA L'Arcellasco Calcio è matematicamente promosso in Eccellenza, ma c'e' gia' una nube all'orizzonte. E' quella del campo sportivo cittadino, che non appare all'altezza di ospitare le partite del campionato: il centro sportivo del Lambrone, infatti, i campi da gioco sono mal tenuti, le strutture sono vecchie e carenti e scomodissima è la viabilità.
"L'anno prossimo – spiega Marco Galli, dell'Arcellasco Calcio – arriveranno squadre importanti da altre cittadine e il campo sportivo dovrebbe essere un biglietto da visita d'eccellenza. Oggi invece è impresentabile. Il primo problema è la strada per raggiungerlo. Stretta e senza possibilità di manovra, i pullman vi passano con serie difficoltà. Figuriamoci se il traffico aumentasse. Lo stesso discorso vale per il parcheggio. I campi sono sempre più impraticabili, mi domando come faremo a presentarli in quelle condizioni nelle partite con le squadre di Crema o Mariano abituate a ben altre situazioni. Manca anche una tribuna dalla quale il pubblico possa seguire la partita comodamente. Ammesso che ci facessimo in parte carico di questi provvedimenti rimarrebbe aperta la questione viabilità".
L'assessore allo sport Cesare Croci difende il suo operato: "Questa è stata l'unica amministrazione che ha provveduto a mettere in sicurezza la strada che attualmente conduce al centro sportivo. Per tutto il resto non possiamo agire come vorremmo perché mancano le risorse. Avevamo proposto tempo fa ad alcune società di occuparsi direttamente della gestione, ma sono state loro a tirarsi indietro". Sul problema della viabilità, l'assessore propone "di collegare la strada che condurrà al centro polifunzionale della Protezione Civile. La possibilità esiste perché quella strada sarà sistemata in vista dei lavori che interesseranno tutta la ex sede dell'elisoccorso del 118".

m.butti

© riproduzione riservata