Martedì 03 Maggio 2011

Cantù, prima delle telecamere
in piazza arrivano i cartelli

CANTU' - Per ricordare agli automobilisti che è vietato parcheggiare sul granito, e attraversare da una parte all'altra piazza Garibaldi, potrebbero arrivare dei cartelli. E, almeno nelle intenzioni del sindaco Tiziana Sala, ci sarebbe anche la volontà di acquistare e posizionare la telecamera leggitarghe. Ma di rimettere i panettoni, o altri dissuasori per salire in mezzo all'isola pedonale, per ora non se ne parla. Così riferisce l'assessore alla sicurezza Andrea Lapenna. Lunedì, il caso della piazza violata ha continuato a far discutere la giunta. Lapenna, nell'attesa di ulteriori chiarimenti dell'assessore all'arredo urbano Claudio Ferrari – tra coloro che, nel gruppo per il restyling della piazza, ha deciso di rimuovere i panettoni – si è sentito al telefono con il sindaco Tiziana Sala.             
Da pochi giorni, i panettoni sono spariti dal bordo dell'isola. Lapenna ricorda quanto accaduto in queste sere. «Mi hanno detto che la piazza era una specie di autostrada – la sua metafora – le auto, di notte, continuavano a passarci sopra». Come accade, con minor frequenza, anche di giorno. Diversi, gli automobilisti che ricorrono alla manovra – non più consentita da quando la piazza è stata riqualificata – per spostarsi da via Roma a via Dante. «Non sono ancora riuscito a sentirmi con Ferrari, ma ho parlato con il sindaco Tiziana Sala – dice Lapenna – Confermo che sto preparando la lettera da presentare alla giunta. I panettoni devono tornare dov'erano. Intanto, al sindaco ho sottoposto il problema». Lapenna riferisce quanto valutato dal primo cittadino: «Sembra che si potrà avere questa telecamera pensata apposta per leggere le targhe. Il sindaco ha anche incaricato il comandante Fiorenzo Tasca di fare un sopralluogo per posizionare nuovi cartelli, per far capire a tutti che non si può salire sulla piazza.  Ma non basta. Servono i dissuasori».                                     
La decisione presa dal gruppo di lavoro su piazza Garibaldi è solo l'ultima di alcune modifiche viste al centro del salotto cittadino. La fontana è stata ampliata da una a tre vasche. E sono comparse due nuove aiuole fiorite. Da giugno, l'iter per l'altro lotto di lavori, sul tratto da via Dante a via Corbetta: sarà ampliato per realizzare la doppia corsia, per consentire in modo regolare il transito da via Roma a via Dante.                                  

f.cavagna

© riproduzione riservata

Tags