Mercoledì 04 Maggio 2011

Cantù: tutti i premiati
di "Shopping & Design"

CANTU' Foto, premiazioni, una serata da incorniciare nel salone delle feste del Casinò di Campione d'Italia. Si è conclusa così la quarta edizione del concorso «Shopping & Design. La vetrina è mobile». E a sorpresa ad essere premiato è stato anche il «motore» della manifestazione: Massimo Cappelletti, assessore che ha sempre creduto e voluto la manifestazione. Ruggero Spinelli, a nome dell'Unione Commercio turismo e servizi ha infatti consegnato una targa all'assessore che con determinazione ha consentito a questo originale connubio delle eccellenze canturine - commercianti e imprese del mobile - un abbinamento unico che piace e che richiama grande attenzione nelle settimane che caratterizzano il Salone del Mobile di Milano.
Accanto a Cappelletti il sindaco Tiziana Sala e il presidente del Casinò municipale Luigi Burti, che per anni è stato segretario comunale a Cantù e che - ha detto non senza un filo di emozione - ha mantenuto con la città del mobile «un rapporto di affetto che porta nel cuore».
Poi le premiazioni. Si è iniziato con la vetrina vincitrice del concorso on line del sito «Vivi Cantù»: Minimondo abbinato a Bruno Longoni. Quindi i tre premiati dal nostro quotidiano, sulla base dei tagliandi pervenuti in redazione, oltre ottomila. Prima la vetrina del «Centro ottico Mauri», abbinata a «Pifferi & Alpi srl», con 1692 voti. Sul podio, anche «Il fiore» (vetrina n.37), abbinato a «Marzorati e Ronchetti srl», che ha raggiunto 1237 voti; al terzo posto «Qualità Cantù 2001» che, con «Castelvecchio vigneti in Sagrado dal 1750» ha totalizzato 1007 preferenze.
Infine la graduatoria stilata da docenti e studenti dell'Istituto superiore Fausto Melotti: al primo posto La Permanente Mobili abbinata a Frame Silk - Point (332 punti); secondi Toppi Abbigliamento con Aed Snc di Tagliabue (307) e terzi Maspero Abbigliamento con Porada Arredi (265).
«C'è soddisfazione nel vedere che, pur tra le difficoltà del momento e risorse che si fanno più esigue - ha sottolineato il vicesindaco Massimo Cappelletti - si riescono a ottenere risultati significativi che vanno a sostegno della promozione del nostro territorio.La manifestazione è riuscita al punto che da più parti ci viene copiata. Ma anche questo non rappresenta un problema perché anche per il prossimo anno avremo novità tali da farci restare sempre all'avanguardia. Sempre un giro avanti. Shopping & Design insomma continuerà ad essere una manifestazione unica nel suo genere».

l.barocco

© riproduzione riservata