Mercoledì 01 Giugno 2011

Calcio scommesse,
arrestato Mauro Bressan

COMO La squadra mobile della polizia ha arrestato stamane Mauro Bressan, ex calciatore del Como ma anche di Milan, Genoa e Fiorentina. I poliziotti hanno notificato al giocatore, nella sua casa di Cernobbio, un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Cremona nell'ambito di un'inchiesta sul calcio scommesse. Sono in tutto 26 gli indagati, accusati a vario titolo di associazione a delinquere e di frode sportiva perché sospettati di aver condizionato i risultati di partite di calcio di serie B e Lega pro. Tra gli arrestati, oltre a Bressan, anche l'ex calciatore della nazionale Beppe Signori. L'indagine è partita quasi casualmente sei mesi fa, quando sei giocatori della Cremonese sarebbero stati intossicati dall'assunzione di alcune bevande prima di un incontro di calcio. Secondo la squadra mobile di Cremona l'episodio sarebbe stato intenzionale per modificare il risultato della partita che la squadra lombarda doveva disputare. Da quell'episodio è nata un'attività di inchiesta sfociata oggi in ben 16 arresti, uno dei quali messo a segno anche a Como. 

p.moretti

© riproduzione riservata