Lunedì 13 Giugno 2011

Cantù, lavori alle scuole
Caos al seggio elettorale

CANTU' Andare a votare. E scoprire che il seggio si è spostato. Succede, in queste ore, alla scuola primaria di via Andina. A causa del cantiere per i lavori, centinaia di elettori si sono trovati l'accesso principale chiuso. Unica possibilità: girare dall'altra parte dell'isolato. Il seggio di via Andina, dove si trovano le sezioni 17, 18 e 19, è diventato così il seggio di via Uberto da Canturio: l'unico ingresso varcabile si trova sulla strada parallela. Un'anziana signora, incontrata per strada la vicepresidente della 19, ha riferito che, per questo motivo, non sarebbe andata a votare.
Qualcuno è rimasto perplesso. C'è chi ha preso il telefono per dirlo al giornale, piuttosto indignato. «Ma come è possibile che il comune, che fa comunicati stampa su tutto, non abbia detto nulla?». Sulle scalinate dell'ingresso, la recinzione arancione e il cartello bianco. «L'accesso al plesso scolastico di via Andina», segue freccia, «via Uberto da Canturio». Il cancelletto a fianco, noto per essere la scorciatoia più comoda per arrivare sul retro, è chiuso con un lucchetto. Volti interdetti tra chi arriva e trova tutto chiuso. Si sale in macchina o si va a piedi, con passaggio obbligato su viale Madonna. Bravi, comunque, gli scrutatori e le forze dell'ordine presenti nella scuola: sono stati loro, ad affiggere un cartello casalingo, scritto a penna, per indicare l'ascensore. Sì, perché i seggi sono finiti al primo piano, e non al piano rialzato. Dove i lavori sono già cominciati.
Dopo alcune segnalazioni, Michele Lucini, presidente del 17, domenica mattina ha avvisato il comune. La risposta che avrebbe ricevuto, è che per motivi di sicurezza – come è comprensibile – non si può fare altrimenti.

r.foglia

© riproduzione riservata