Domenica 26 Giugno 2011

Festambiente Laghi
dal 28 a Castro

Festambiente, la manifestazione nazionale promossa da Legambiente, debutta sul Lago d'Iseo. Da martedì 28 giugno a domenica 3 luglio a Castro si tiene la prima edizione di «Festambiente Laghi. Le pietanze della moscarola», rassegna di gastronomia, cucina e natura dedicata ai piatti e ai luoghi del Lago d'Iseo.

La festa è organizzata da Legambiente Alto Sebino con la collaborazione di Legambiente Turismo. Si tratta di una delle undici manifestazioni nazionali promosse da Legambiente, una delle tre organizzate nel Nord Italia (le altre due sono «Festambiente Alpi» in Valmasino, Sondrio, e «Festambiente Vicenza», all'interno del Parco fluviale del Rettone).

Una festa diversa, dove saranno banditi plastica e prodotti industriali e saranno protagonisti alimenti a chilometri zero, ricette del passato, piatti in ceramica, tovaglie di stoffa, acqua del sindaco e incontri su e nell'ambiente.

Per cinque giorni si potranno assaggiare le «pietanze della moscaiola»: ingredienti e ricette quasi scomparsi sulle tavole che riportano al passato contadino, come i fagioli di Trade, lo stracchino di Vigolo, le alborelle di Riva di Solto, le sardine di Monteisola, le patate di Rovetta, i formaggi del Monte Bronzone, la farina gialla di Martinengo macinata con la pietra, la torta Smaiasa (dolce contadino del ‘700 di Sovere), il castagnaccio, la pagnocchina di Castro, cucinati secondo le ricette povere di un tempo, recuperate dai taccuini delle nonne del luogo.

Un viaggio nel passato alla scoperta di un patrimonio agricolo e culinario goloso che sorprenderà per gusti e profumi anche i palati più raffinati ed esigenti. Ma la manifestazione sarà tanto altro ancora: incontri e dibattiti su ambiente, biodiversità e sviluppo sostenibile; visite guidate e laboratori didattici alla Grotta di Fonteno, al maglio di Poltragno, al Monte Clemo, alle cave di Grè, musica, letteratura, spettacoli.

Da non perdere «Non un solo Shakespeare» mercoledì 29 giugno alle 22 al Parco Gola del Tinazzo a cura della compagna Ad Astra; l'one man show «Bio speriamo che me la cavo» di Diego Parassole giovedì 30 alle 21; «Intorno al fuoco con Jack London», reading con lo scrittore Davide Sapienza dedicato ai romanzi di Jack London sabato 2 luglio alle 22 nello scenario del Parco della gola del Tinazzo; e «Ricordando De Andrè e altri», domenica 3 luglio alle 21 a cura del Madn Acoustic Duo al Parco Gola del Tinazzo.

La manifestazione è legata a un importante progetto ambientale: il recupero e la valorizzazione del Parco della Gola del Tinazzo, un'area naturale protetta situata a Castro che fa parte delle aree protette di Legambiente. Per tutti e cinque i giorni della rassegna verranno proposte visite guidate al Parco (per prenotare le visite contattare i numeri 348.5411746 e 348.7965880).

La manifestazione è organizzata in collaborazione con Pro Loco Castro, Circolo Culturale Tre Torri Alto Sebino, Amici del Lago Moro, Pro Young Castro, Museo Civico di Scienze Naturali di Lovere, Slow Food Vallecamonica, Ecolabel Legambiente Turismo e con il sostegno di Ecopiù, AzzeroCo2, Idroelettrica Lombarda, Comunità montana dei Laghi Bergamaschi, Uniacque.

«Siamo orgogliosi che Legambiente abbia scelto proprio il Lago d'Iseo per organizzare Festambiente Laghi - dice Massimo Rota, presidente di Legambiente Alto Sebino -. È un riconoscimento importante e un'occasione per promuovere anche a livello nazionale le bellezze e i prodotti del nostro territorio». Per conoscere il programma completo www.legambientealtosebino.org

m.sanfilippo

© riproduzione riservata