Giovedì 07 Luglio 2011

Mariano, ci sono pochi vigili
A rischio le pattuglie serali

MARIANO Dopo il problema delle telecamere guaste da 9 mesi, e per la cui riparazione occorrerà ancora del tempo, quella che i marianesi stanno affrontando rischia di essere anche un'estate senza pattuglie serali da parte della polizia locale. Lo conferma l'assessore alla sicurezza Claudio Nogara: «È sempre la stessa storia - afferma - ovvero la carenza di uomini e di risorse economiche che rendono la coperta sempre più corta per riuscire a fare il terzo turno di presenza». Obiettivo che l'amministrazione comunale, nel corso dei 12 mesi passati ha cercato di affrontare assumendo quattro nuovi elementi: «A fronte dei nuovi arrivi - prosegue Nogara -, altrettanti già in forza al nostro comando se ne sono andati, chi attraverso il sistema della mobilità e chi ha scelto di fare altro. Morale? Siamo punto a capo: 16 eravamo un anno fa e 16 siamo oggi e con queste risorse è difficile organizzare un sistema che ci permetta di essere a disposizione dei cittadini dalle 7 elle mattino a mezzanotte».
Che fare, quindi? «La volontà politica non cambia e cioè vogliamo incrementare il personale, però ci scontriamo con i limiti e i vincoli imposti dal patto di Stabilità. Sarà compito degli uffici e dei dirigenti indicarci quale strada seguire per raggiungere il nostro obiettivo, perché sull'argomento esiste una gran confusione. Affrontiamo il problema con le risorse che abbiamo: la mia proposta è stata quella di rimodulare gli orari di servizio distribuendoli nella fascia oraria 7-24 per un periodo limitato, ovvero sino all'inizio della scuola. Vorrei  ridurre le presenza in certe fasce orarie per poi recuperare in altre: l'indicazione è stata presentata alle organizzazioni sindacali e agli stessi rappresentanti della polizia locale cui chiediamo la disponibilità per almeno due sere alla settimana».

r.foglia

© riproduzione riservata