Giovedì 07 Luglio 2011

Como: "Trovati i soldi"
Ma restano i dubbi

Decisivi e importanti passi avanti per l'iscrizione del Como al campionato. Ma la fidejussione bancaria da seicentomila mancante, ancora non c'è. Ieri la società ha ottenuto dalla Banca Popolare di Sondrio la promessa di rilascio della fidejussione e l'ha già inviata alla Lega Pro, dandone notizia con una nota pubblicata sul sito internet ufficiale. Ci sono i soldi, i seicentomila euro richiesti: «Sono state definite positivamente - si legge nella nota - tutte le procedure per la richiesta della fidejussione bancaria di 600 mila euro necessaria per l'iscrizione al prossimo campionato di Prima divisione». E oltre alla garanzie, Di Bari e Rivetti hanno incassato anche l'aiuto di un possibile nuovo socio pronto a entrare nel Como. Un imprenditore non meglio precisato che ha contribuito, con un esborso di centocinquantamila euro, all'ottenimento della somma richiesta. E che quindi presto potrebbe affiancare Di Bari e Rivetti nella gestione della società, con una quota-"ricompensa" per il gesto.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags