Martedì 26 Luglio 2011

Attico confiscato a Mariano
Manca lo sfratto ed è bloccato

MARIANO Il prestigioso immobile confiscato non può entrare nella disponibilità del Comune perché non parte lo sfratto. Sono passati ormai quasi cinque mesi da quando il comune di Mariano ha ufficialmente esternato il suo interessamento a ricevere l'appartamento situato in corso Brianza, ma da allora l'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione di questo tipo di beni non ha più fatto sapere nulla.
L'appartamento è un attico cui sono collegati tre box in via Matteotti per un valore complessivo di circa 500 mila euro. La storia, infatti, inizia otto anni fa con l'arresto di Fausto Wolner Bianchi, allora 35enne residente a Lentate sul Seveso, accusato di un vasto giro di episodi di presunte truffe e appropriazione indebita che avrebbero coinvolto, come vittime, almeno 60 persone. Da qui la decisione della Procura di sequestrare una serie di beni intestati all'uomo per un valore complessivo di oltre 7 milioni di euro, tra cui anche il lussuoso attico marianese e i box-auto. L'appartamento, però, non è libero: è in uso a una signora di quasi 80 anni, che vi alloggia in quanto sottoposta a misura alternativa alla detenzione e il Demanio sembra non aver avviato le pratiche per lo sfratto.
Tutti i particolari sulla Provincia di oggi.

l.barocco

© riproduzione riservata