Lunedì 01 Agosto 2011

Mariano: spesi 603 mila euro
per la piazza che non c'è

MARIANO Nonostante se ne senta parlare da sette anni e la piazza Granda ancora non esista, in compenso ai contribuenti marianesi è già costata 603 mila euro in progettazioni, di cui 455.425 euro già pagati e 148.087 euro ancora da saldare. E non è finita, perché nel caso in cui l'amministrazione comunale dia corso effettivamente all'operazione pubblico-privata (il dubbio rimane visto che dopo quattro progetti ancora non si è arrivati a un dunque e anzi l'argomento è stato stralciato - dopo essere stato annunciato - dall'ordine del giorno dell'ultimo consiglio comunale) ai marianesi realizzare quanto previsto dalle tavole e dai disegni, costerà 3 milioni e mezzo di euro arrivando così a un conto finale complessivo di 4 milioni e 100 mila euro.
E' questa la fotografia scattata nel corso dell'ultima assemblea municipale quando l'assessore ai lavori pubblici Roberta Dello Iacono ha risposto all'interrogazione firmata dai gruppi di centrosinistra (Partito Democratico e Progetto Mariano Brianza), con la quale hanno chiesto di fare chiarezza sulle spese finora sostenute per quella che sembra mettercela tutta per meritarsi il soprannome di "piazza fantasma".
«Non si può non sottolineare come questi siano stati soldi spesi male di fronte al nulla che finora abbiamo visto» ha commentato il consigliere del Pd Alberto Crippa.

Ulteriori particolari nell'articolo sul quotidiano La Provincia di oggi.

l.barocco

© riproduzione riservata