Sabato 13 Agosto 2011

Canturino ucciso in Spagna
Tutto fermo un anno dopo

CANTU' Ad oggi non ci sono persone che potrebbero essere anche soltanto sospettate per l'omicidio di Antonio Aceto, l'imprenditore 44enne di Vertemate con Minoprio, assassinato un anno fa a colpi di pistola a Cartagena, Spagna, dove gestiva un bar. Fu ritrovato a terra, a poca distanza dalla sua Fiat Panda rossa, con la portiera del passeggero aperta e le chiavi ancora inserite nel quadro.
A distanza di un anno, sono pochissime le informazioni inviate alla Farnesina, la sede romana del ministero degli esteri. In sostanza, due. La prima. Gli investigatori spagnoli hanno tolto il segreto istruttorio sulle indagini tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. La seconda. La conclusione a cui sono arrivati è che «non ci sono persone sospettate». A questo punto, la verità sembra davvero lontana.

m.butti

© riproduzione riservata